L’illusione del controllo. Un nuovo contributo per l’Avv. Sarah Ungaro

E se le innumerevoli produzioni normative dell’ultimo periodo, come il Regolamento sull’Intelligenza artificiale e il nuovo Regolamento eIDAS, non fossero altro che il prodotto di una distorsione cognitiva?

Di questi tempi risulta essenziale non farsi ingannare dalle apparenze, specialmente quando leggiamo come il Legislatore, con tutte le buone e dovute intenzioni, abbia cercato di attribuire una connotazione antropocentrica ai nuovi sistemi di intelligenza artificiale e abbia inserito numerosi dettagli all’interno di tali normative, per garantire una corretta tutela di dati e informazioni.

Non è tutto oro quel che luccica ed è quindi fondamentale averne piena consapevolezza.
Proprio per questo l’Avv. Sarah Ungaro è intervenuta sulle pagine di Filodiritto per analizzare una questione attualissima e spinosa.