Anorc presenta la proposta di modifica del CAD

COMUNICATO STAMPA



Anorc presenta la proposta di modifica del CAD




La Commissione istituita da Anorc, presieduta dall’Avv. Andrea Lisi, ha portato all’attenzione delle istituzioni la proposta di modifica del CAD, al fine di garantire giuridicamente e tecnicamente i processi di digitalizzazione documentale che rischiano di  essere paralizzati dall’entrata in vigore di alcuni articoli contenuti nel testo di modifica approvato il 19 febbraio in Cdm.

Alcuni articoli della riforma e, in particolare, alcune norme sul documento informatico e sui concetti di duplicato/copia dei documenti potrebbero davvero paralizzare i processi di conservazione digitale dei documenti in Italia. 



Anorc ha cercato di rendere il testo più equilibrato dal punto di vista normativo e allineato alle reali esigenze del mondo pubblico e privato, in modo da renderlo condivisibile da più attori di questo mercato così variegato.



Si è così raggiunto un buon compromesso tra le varie esigenze, salvaguardando alcuni principi basilari per gettare le basi per una strada di legittimazione del ruolo dei responsabili della conservazione.

Redazione13 Gennaio 2016