Accesso ai dati covid-19, l’Italia nega un diritto ed è un problema per tutti