Garante Privacy: maggiori tutele per le persone private della libertà

Il Presidente del Garante per la protezione dei dati personali e il Presidente del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa sulla tutela di soggetti privati della libertà personale.

Dignità e Diritti

Le Autorità con il protocollo d’intesa tendono a tutelare la dignità e i diritti dei soggetti sottoposte a limitazione della libertà personale, in particolare detenuti, migranti trattenuti nei Centri per i rimpatri e gli ospiti delle Residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza.

Nel Protocollo d’Intesa si legge che le due Autorità potranno attivare, congiuntamente, ispezioni, istruttorie, attività formative e indagini conoscitive al fine di ottimizzare e migliorare le esperienze e tutelare i diritti della persona.

Il Garante ha sottolineato come sia importante dal punto di vista della riservatezza tale cooperazione tra le Autorità, per tutti coloro che sono sottoposti a misure di privazione della libertà personale; in questo modo si può garantire adeguata tutela ai soggetti più deboli.

Corsi professionali finanziabili con Pass imprese

Scopri il corso in e-learning

Scegli il corso adatto a te:

  • Data Protection Officer (DPO) – La figura professionale prevista dal Regolamento (UE) 2016/679
  • E-Health: i Documenti Informatici in Sanità e il Corretto Trattamento dei Dati Personali
  • Strumenti di gestione dei documenti informatici
  • Strumenti dell’ innovazione digitale
  • Strumenti di protezione dei dati e della sicurezza
  • IP&IT Law – Diritto ed Economia Digitale per Professionisti