App IO: lo sportello va in pensione?

Arriva in Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge Semplificazioni che apporta una serie di misure volte a incrementare l’utilizzo e la diffusione della digitalizzazione nel Paese e in particolare, nella PA.

L’Avv. Alice Bassoli, componente del D&L Net, interviene sulla Rubrica “Digital & Law” di Key4biz.it con un approfondimento su l’App IO, lo strumento che permetterà ai cittadini di accedere ai servizi della PA utilizzando, semplicemente lo smartphone.

 

Un nuovo strumento per comunicare con la PA: l’App IO

L’art.24 (del titolo III) intitolato “Identità digitale, domicilio digitale e accesso ai servizi digitali” introduce un nuovo e importante strumento per garantire ai cittadini una rapida comunicazione con la PA: un’applicazione.

L’App IO è una piattaforma di accesso unica per tutti i servizi della PA, che manderà in pensione il “vecchio” sportello. Una volta scaricata, il cittadino, potrà registrarsi (accedendo tramite SPID, Carta di identità elettronica, PIN o rilevazione biometrica) e accedere comodamente ai servizi della PA direttamente dallo smartphone.

 

Quali sono i vantaggi del suo utilizzo?

L’applicazione permette di interagire con l’utenza tramite messaggistica ed è utile non solo per ricordare alcune scadenze, ma è anche pagamenti di tasse, multe o servizi scolastici. A breve sarà in grado anche di fornirci documentazione quale certificati, ricevute, autocertificazioni, di svolgere pratiche amministrative.

Questo articolo è apparso originariamente su Key4biz.it. Per continuare a leggere la versione integrale clicca qui.

Professionisti della digitalizzazione

un percorso in e-learning

Un aggiornamento multidisciplinare, completo e attuale sulle ultime novità in materia.

Puoi accedere comodamente al corso in e-learning da pc, tablet e smartphone. e scegliere una frequenza combinata con il “Professionisti della Protezione dei dati” di Studio Legale Lisi Academy.

I corsi sono pensati per coloro che si occupano della gestione dei processi di digitalizzazione, per conto di aziende, società, enti pubblici e privati.