Agenda CIE: nasce l’App per il rilascio della carta d’identità elettronica

Nel 2016 è stata rilasciata la versione 3.0 della Carta d’identità elettronica che, nell’arco di due anni e poco più, ha sostituito il vecchio documento cartaceo di oltre 8 milioni di italiani.In particolar modo, nell’ultimo anno ne sono state emesse circa 6,5 milioni.

Una delle criticità connesse al suo rilascio riguarda i tempi di attesa. Presso alcuni Comuni, infatti, è necessario prenotare l’appuntamento presso lo sportello dell’ufficio anagrafe con settimane o mesi di anticipo.  Al fine di ridurre i tempi di attesa, il Team per la Trasformazione Digitale, insieme all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha voluto semplificare il procedimento di rilascio della nuova CIE, tramite la costituzione di una web app denominata Agenda CIE.

Basterà richiederla collegandosi all’indirizzo e digitare il nome del proprio Comune per verificare se utilizza il sistema di appuntamenti online prevista dall’applicazione. Se sì, senza necessità di loggarsi, si visualizzeranno gli appuntamenti disponibili e sarà possibile prenotare quello più vicino o più adatto alle proprie esigenze.
Al momento della prenotazione è possibile compilare tutti i dati direttamente onlinecaricare la foto e leggere l’informativa per la dichiarazione sull’autorizzazione facoltativa di donazione di organi e tessuti (che dovrà essere firmata personalmente in ufficio).

L’istituzione di questa nuova app consentirà ai Comuni di gestire meglio i propri appuntamenti e, avendo già ricevuto tramite la app i dati e la foto (a breve sarà possibile anche pagare in anticipo il costo della pratica tramite pagoPA), il funzionario dovrà solo rilevare le impronte digitali e far firmare il modulo di richiesta e quello sul consenso degli organi. Questo sistema consentirà ai Comuni di accelerare la procedura di rilascio.
Il cittadino, in particolare, accede alla piattaforma  dopo aver effettuato la registrazione, entrando in possesso di una coppia di credenziali username/password che dovranno essere conservate con cura e utilizzate esclusivamente sul sistema “Agenda CIE”, ogni qualvolta si desideri richiedere un appuntamento per il rilascio o il rinnovo della CIE.

Alla luce di ciò, è opportuno chiedersi quali siano i sistemi di scurezza previsti da questa web app.
La sicurezza del sistema è infatti un elemento imprescindibile dal momento che carichiamo online i nostri  dati personali e fotografie, che pertanto sono oggetto di tutela anche ai sensi del Regolamento 2016/679/UE GDPR (General Data Protection Regulation).